55° Ciclo di Rappresentazioni Classiche: visiona il calendario 2019

Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , ,

Calendario Spettacoli

 

Rappresentazioni Classiche 2019 - Siracusa55° Ciclo di Rappresentazioni Classiche
Teatro Greco di Siracusa

Elena di Euripide
Le Troiane di Euripide
(dal 9 maggio al 23 giugno)

Lisistrata di Aristofane
(dal 28 giugno al 6 luglio)

 

Visiona il calendario 2019

 

Per maggiori informazioni: INDA (Istituto Nazionale del Dramma Antico)

Lisistrata – Teatro Greco di Siracusa

Tag

, , , , , , , , , , , ,

Lisistrata di Aristofane

Visiona il calendario 2019

TRAMA:
Lisistrata, convoca le donne di Atene e di altre città, tra cui la spartana Lampitò, per discutere un importan- te problema: a causa della guerra del Peloponneso, gli uomini delle polis greche sono perennemente impegnati a combattere e non hanno più il tempo per stare con le proprie donne.

Lisistrata propone a tutte loro di fare uno sciopero del sesso: finché gli uomini non firmeranno la pace, esse si rifiuteranno di avere rapporti sessuali con i propri uomini.

CAST:
Lisistrata | Elisabetta Pozzi
Cleonice | Federica Carrubba Toscano
Mirrina | Giovanna Di Rauso
Lampitò | Viola Marietti

Coro di vecchi |
Drace | Vittorio Viviani
Strimodoro | Totò Onnis
Filurgo | Mimmo Mancini

Coro di donne |
Nicodice | Simonetta Cartia
Calice | Silvia Salvatori
Critilla | Tiziana Schivarelli
Donna Beota | Elisabetta Neri
Un commissario | Federico Vanni
Tre donne | Margherita Carducci, Elisabetta Neri, Federica Carruba Toscano
Cinesia | Tullio Solenghi
Didascalio | Roberto Alinghieri
Un Araldo Spartano | Giuliano Chiarello
Un Ambasciatore Spartano e due Ateniesi | Riccardo Livermore, Francesco Mirabella
Tregua | Elisabetta Neri
Pedasta | Massimo Lopez
Corifea | Simonetta Cartia
Coro | Giulia Antille, Beatrice Barone, Emanuele Carlino, William Caruso, Adele Di Bella, Tommaso Garrè, Federica Gurrieri, Irene Jona, Gabriele Manfredi, Giulia Messina, Silvia Messina, Federico Mosca, Roberto Mulia, Salvatore Pappalardo, Stefano Pavone, Gabriele Rametta, Isabella Sciortino, Alba Sofia Vella, Salvatore Ventura, Gabriella Zito

Per maggiori informazioni: INDA (Istituto Nazionale del Dramma Antico).

Le Troiane – Teatro Greco di Siracusa

Tag

, , , , , , , , , , , ,

Le Troiane di Euripide

Visiona il calendario 2019

TRAMA:
Dopo una lunga guerra, la città di Troia è sconfitta.
Gli uomini troiani sono stati trucidati e le donne assegnate come schiave ai vincitori.
Cassandra viene data ad Agamennone, Andromaca a Neottolemo ed Ecuba ad Odisseo.

Andromaca subisce una sorte terribile: Astianatte, il figlio avuto da Ettore, viene ucciso dai greci per evitare che un giorno possa vendicare la morte del padre. Ecuba ed Elena si sfidano in una sorta di agone giudiziario, per stabilire le responsabilità dello scoppio della guerra.
Intanto il corpicino di Astianatte viene riconsegnato ad Ecuba per il rito funebre.
Troia viene data alle fiamme mentre le prigioniere salutano per l’ultima volta la loro città.

CAST:
Poseidone | Massimo Cimaglia
Atena | Francesca Ciocchetti
Ecuba | Maddalena Crippa
Capo coro | Elena Polic Greco
Corifea | Clara Galante
Taltibio | Paolo Rossi
Cassandra | Marial Bajma Riva
Andromaca | Elena Arvigo
Astianatte | Riccardo Scalia
Menelao | Graziano Piazza
Elena | Viola Graziosi
Chitarrista | Fiammetta Poidomani
Capo coro di vecchie prigioniere troiane | Doriana La Fauci

Per maggiori informazioni: INDA (Istituto Nazionale del Dramma Antico).

Elena – Teatro Greco di Siracusa

Tag

, , , , , , , , , , , ,

Elena di Euripide

Visiona il calendario 2019

TRAMA:
Paride non ha rapito Elena, ma un fantasma con le sembianze di Elena.
La vera Elena si trova in Egitto, dove il re Teoclimeno intende sposarla a forza. Per sfuggirgli, Elena si rifugia in un luogo sacro. Qui incontra il naufrago Menelao, reduce da Troia con pochi soldati. Riconosciutisi, i due studiano un piano di fuga.

Fingendo di aver saputo da un viandante (Menelao stesso) che il marito è morto, Elena ottiene dal re una nave per fare un rito funebre in mare. Imbarcatosi con Elena, Menelao e i suoi (saliti con un pretesto) eliminano la ciurma e fuggono. Il re, gabbato, vorrebbe uccidere la sorella, l’indovina Teonoe, che con il suo silenzio ha favorito la fuga dei Greci. Ma i Dioscuri lo frenano, convincendolo ad accettare la volontà degli dei.

CAST:
Elena | Laura Marinoni
Teucro | Viola Marietti
Menelao | Sax Nicosia
Una vecchia | Mariagrazia Solano
Primo Messaggero | Maria Chiara Centorami
Teonoe | Simonetta Cartia
Teoclimeno | Giancarlo Judica Cordiglia
Messaggero di Teoclimeno | Linda Gennari
Corifea | Federica Quartana
Coro e Dioscuri | Bruno Di Chiara, Marcello Gravina, Django Guerzoni, Giancarlo Latina, Silvio Laviano, Turi Moricca, Vladimir Randazzo, Marouane Zotti

Per maggiori informazioni: INDA (Istituto Nazionale del Dramma Antico).

Reporter per hobby – In Ortigia, l’incivilta’ continua…

Tag

, , , , , , , , ,

Questa presentazione richiede JavaScript.

Nel mese di aprile 2019 ci hanno inviato molte segnalazioni inerenti alla via Resalibera, via Arizzi fino ad arrivare all’incrocio con via Vittorio Veneto. Ci troviamo in Ortigia Siracusa:

Non possiamo dare sempre la colpa all’amministrazione, credo che sia anche un problema profondo di inciviltà.

Chi rispetta le regole con sacrifici e “perdita di tempo” chiede “ad alta voce” che quanto prima vengano posizionate delle fototrappole. Solo in questo modo, punendo gli incivili, sarà possibile curare un luogo cosi bello. Purtroppo queste strade sono prese di mira da furbetti del quartiere che sono soliti gettare i loro rifiuti a qualunque ora del giorno e della notte.

Addirittura in Via Vittorio Veneto all’altezza del civico n. 120 vi è anche una recinzione gettata sul marciapiede che ostruisce il passaggio pedonale.

L’opinione che i turisti si faranno di noi non è cosa bella.

Siracusa – Telecamere mobili e multe più salate per chi “sporca”

Tag

, , , , , , , , , , ,

“Telecamere, fototrappole e multe più salate.
#SenzaSosta contro chi sporca Siracusa. Pretendiamo una città pulita!”

Scopri di più

Siracusa – Quattro minuti e ventisette secondi di emozioni

Tag

, , , , , , , , , , , ,

Un video amatoriale che racconta la bellezza di Siracusa vista con gli occhi di Giuseppe Prato

Ore di lavoro e tanta pazienza per evidenziare bellezze e trasmettere emozioni che solo una città come Siracusa può ispirare…

Per quanto ci riguarda questo video rispecchia la semplicità, l’amicizia, la famiglia ma soprattutto la voglia di stare insieme e divertirsi nella giusta maniera in una città che merita più rispetto!

Grazie a Giuseppe Prato per questo contributo.

Reporter per hobby – Discarica di immondizia perenne in via Arizzi

Tag

, , , , , , ,

Via Arizzi invasa dai rifiutiIn data 07 settembre 2018 ci hanno segnalato in Via Arizzi, Ortigia Siracusa:

Purtroppo questa strada di Ortigia è stata presa di mira dagli incivili del quartiere che sono soliti gettare i loro rifiuti a qualunque ora del giorno e della notte.

I turisti che passano abitualmente restano esterrefatti e disgustati.

Noi residenti civili siamo costretti a stare con le finestre chiuse per l’odore nauseabondo ed a sopportare questo spettacolo a dir poco indecente.

Reporter per hobby – Via V. Veneto, l’inciviltà continua… ma ancora per poco!

Tag

, , , , , , , , , ,

Via Vittorio Veneto invasa dai rifiutiIn data 26 agosto 2018 Salvatore ci ha segnalato in Via Vittorio Veneto, Ortigia Siracusa:

Forse spreco il mio tempo, ma non posso esimermi come cittadino, di fare il mio dovere! Quando mi accorgo di qualche situazione persistente di inciviltà, comunico a chi di dovere e trovo sempre persone disponibili e operose. Non si contano più le mie segnalazioni… Ogni volta il problema viene quasi sempre risolto dall’operato di alcuni uomini di buona volontà.

Il problema però non è solo quello di ripulire, in questo modo non si risolverà mai in maniera definitiva. Non è corretto che i cittadini con rispetto al senso civico e i turisti debbano “godere” di questa disgustosa visione e orrendo odore. Bisogna vigilare!

La foto è stata scattata sabato 25 agosto verso le 09:45, dopo la segnalazione, nel pomeriggio è stato tutto ripulito e sottoposto a lavaggio. A questo proposito, ringrazio pubblicamente per il lavoro svolto. Con mio rammarico e per disgrazia di tutte le strutture ricettive presenti nella zona, se non si vigila, con molta probabilità, il problema si ripresenterà nella serata.

 

Siracusa Pulita: ATTENZIONE forse questi “signori” ancora non sanno che hanno le ore contate: Arriva la “fototrappola“, leggi l’articolo.

Siracusa – Abbandono dei rifiuti: telecamere mobili per contrastare il fenomeno?

Tag

, , , , , , , , , ,

Totale mancanza di senso civicoLa raccolta porta a porta non è ancora entrata nella testa di alcuni incivili che continuano a gettare la loro spazzatura dove vi erano i cassonetti. A questo proposito, per contrastare tale inciviltà il metodo della “fototrappola” potrà risolvere in maniera decisiva il problema.

Il controllo con l’utilizzo di telecamere, potrebbe contrastare in maniera definitiva l’abbandono dei rifiuti sul nostro centro storico e pian piano in tutta la città. Questa, è una battaglia di civiltà che abbiamo il dovere di affrontare! I tempi degli avvisi per far conoscere le regole di un corretto smaltimento sono ormai terminati. Adesso bisogna reprimere e sanzionare!

Gli apparecchi a infrarossi collocati a rotazione nelle aree più soggette al fenomeno dell’abbandono sono uno strumento di aiuto all’attività di controllo della Polizia Municipale. In questo modo finalmente si combatte in modo mirato l’abbandono volontario dei rifiuti che per chi non ne fosse a conoscenza, è un illecito grave!

L’evoluzione elettronica ci permette di ottenere con una spesa contenuta, dispositivi con caratteristiche molto interessanti:

  • Indipendenti da reti;
  • Infrarosso per la visione notturna;
  • Dotati di batterie con notevole autonomia;
  • Involucro mimetico resistente alle intemperie;
  • Registrazione video e immagini su memoria SD;
  • Invio di immagini via e-mail tramite una sim card;
  • Identificazione delle targhe degli autoveicoli e face detection.

Gli apparecchi che si caratterizzano per l’elevata qualità delle registrazioni anche in condizioni di scarsissima luminosità, essendo portatili, sono facilmente posizionabili “a rotazione” nei vari punti più soggetti al fenomeno abituale dell’abbandono. I sensori di avvicinamento avviano la registrazione in una scheda SD solo quando viene rilevato un movimento nel campo visivo dei dispositivi, rendendoli di fatto delle vere e proprie “fototrappole” che possono essere mimetizzate nell’ambiente, in modo da inquadrare i punti di più frequente abbandono.

Con pochi pezzi si potranno monitorare facilmente i diversi siti critici in quanto la “fototrappola” può essere spostata in continuazione in base all’esigenza dei controlli, senza dover fare alcun allacciamento a reti telematiche ed elettriche.

Grazie a chi ci ha inviato le foto che sono state scattate tra il 21/08 e il 22/08 (stamani).

 

 

 

Ringraziamo anticipatamente se ci invierete (SiracusaPulita@gmail.com) altre foto di casi simili rilevati in zone dove è già iniziata la raccolta differenziata.