Tag

, , , , , , , , , , , , , , , ,


Nuove regole per i chioschi dei venditori di zeppole

L’Amministrazione mette ordine anche nel settore dei venditori di zeppole. Come da tradizione, con l’approssimarsi della ricorrenza di San Martino durante il periodo delle festività dedicate ai defunti, i venditori si accingono a montare i loro chioschi per la vendita di zeppole. A questo proposito il settore Attività produttive, retto dall’assessore Gianluca Scrofani, ha infatti previsto delle nuove regole alle quali i commercianti dovranno uniformarsi e che riguardano soprattutto i chioschi per le preparazione e la vendita del prodotto.
In particolare, è stato previsto che le strutture siano della stessa tipologia, rettangolari di colore bianco e realizzati con ferro scatolare o tubolare e con vetri antisfondamento; la copertura deve essere realizzata con pannelli in plexiglas trasparente. La vendita deve avvenire nel lato corto del chiosco, quindi non nella stessa zona in cui si preparano le zeppole.

“L’obiettivo – afferma  l’assessore Scrofani – è di uniformare le strutture così da essere meno impattanti e da rispettare il decoro urbano. Non intendiamo in alcun modo creare disagi ai commercianti e già da domani gli uffici saranno in grado di fornire tutti i documenti e le indicazioni necessari. Chi ha già svolto l’attività lo scorso anno deve solo presentare una comunicazione e adeguare la struttura in suo possesso. A maggiore garanzia di tutti, le richieste saranno valutate da un’apposita conferenza dei servizi”.

Annunci